milano_01

Terrazza Martini 2016

Un percorso multisensoriale affascinante per raccontare l’evoluzione da uva a spumante, un food teller ammaliante e la gioia che solo le bollicine dolci più brindate nel mondo, quelle dell’Asti docg, sanno portare: sono solo alcuni degli elementi che hanno reso indimenticabile l’evento “Tutti i Sensi dell’Asti”, organizzato e promosso dal Consorzio per la Tutela dell’Asti docg giovedì 24 novembre 2016 alla Terrazza Martini di Milano.

L’evento ha visto la partecipazione di molti giornalisti del mondo lifestyle ed enogastronomico e di un numero cospicuo di influencer della rete che hanno aumentato la visibilità dell’evento grazie ai propri seguitissimi canali social.

Tutti i Sensi dell’Asti ha portato in modo creativo nel cuore di Milano lo spirito e i profumi della vendemmia e ha regalato un brindisi diverso dal solito, in vista delle celebrazioni di fine anno.

La narrazione del percorso multisensoriale dedicato all’Asti docg è stata interpretata dal medico nutrizionista e food-teller Federico Francesco Ferrero, originario proprio dell’astigiano. Ferrero ha invitato a provare l’Asti docg non solo con i dolci, come da tradizione, ma anche con piatti salati, come quelli degustati nel corso della serata fra cui: cubi di salmone alle erbe, gamberi dorato ai petali di mandorla, tempura di spicchi di carciofi, scagliette di Castelmagno e purè di patate fresche con lamelle di tartufo.

Una gioco per riconoscere gli aromi del bouquet dell’Asti docg grazie al proprio “fiuto” ha infine divertito i partecipanti che si sono sfidati a indovinare più profumi possibili.