Nuovo ASTI Secco Docg

Riconoscimento Dogc: 1993

Vitigno: Moscato bianco

Resa massima: 100 quintali di uva per ettaro

Colore: da paglierino a dorato assai tenue

Spuma: fine, persistente

Profumo: fragrante, floreale con sentori di tiglio e acacia

Sapore: delicatamente secco, aromatico, equilibrato

Limpidezza: brillante

Gradazione minima complessiva 11,5% con alcool svolto minimo circa 11% vol

ASTI Secco Docg

proposito di…

Nuovo ASTI Secco Docg

L’ASTI Secco Docg nasce dall’uva Moscato bianco e da un progetto di ricerca che si è avvalso delle migliori professionalità e competenze per la valorizzazione di quest’uva unica.

 

La tecnica di spumantizzazione alla cui messa a punto ha contribuito il laboratorio di ricerca del Consorzio di Tutela, prevede particolari condizioni di permanenza con lieviti selezionati che portano ad avere un quadro gustativo ed olfattivo equilibrato ed armonioso. Il risultato è unico e sorprendente. Con una spuma particolarmente fine e persistente, l’Asti Secco dona al palato una sensazione di freschezza che ne consente il consumo a tutto pasto. Al naso si possono apprezzare delicati aromi floreali (acacia, lavanda, salvia) e fruttati (mela, pera, banana).

 

Ottimo come aperitivo, l’Asti Secco si abbina facilmente a salumi, formaggi freschi, carni bianche, pesce, crostacei e a primi piatti, come il risotto.

img-loghi-footer